Medici di base sul piede di guerra: chiedono ai candidati alle elezioni regionali di sottoscrivere un impegno per migliorare la sanità.

Medici di base allo scoperto

L’ “Associazione medici di famiglia” chiedono ai candidati alle elezioni regionali di sottoscrivere un impegno per migliorare la sanità a Vigevano e in Lomellina. Sono stati chiesti ai referenti dei vari partiti dei punti di intervento sulla sanità e successivamente di rendere pubblico il loro operato ogni 100 giorni.

Le richieste dei medici

E’ stata richiesta l’implementazione della pianta organica medico-infermieristica in tutti i reparti, ma in particolare modo, in quelli di Cardiologia, Pronto soccorso, Radiologia, Psichiatria e Rianimazione dell’ospedale di Vigevano. Richiesto anche un adeguamento in emodinamica commisurato a quello delle apparecchiature necessarie a consentirne il funzionamento sull’arco delle 24 ore.

La guardia medica

Per quanto riguarda la Guardia medica, sono in corso incontri tra sindaci, sindacati e Ats in cui si discute della riorganizzazione del servizio. I medici di base chiedono che sia garantita la sicurezza del servizio.