Calci e pugni ai militari che tentavano di riportarlo alla calma. Un 34enne italiano in evidente stato di ebbrezza è stato arrestato dai Carabinieri.

Calci e pugni ai militari

Nel tardo pomeriggio di domenica 4 marzo, due militari sono intervenuti presso un bar di Garlasco. Un uomo, C.G. di 34 anni, in evidente stato di ebrezza alcolica, stava infastidendo i dipendenti e la clientela. Nel tentativo di riportarlo alla calma sono stati aggrediti con calci e pugni, riportando entrambi lesioni giudicate guaribili in 15 giorni.

Violenza e minaccia a pubblico ufficiale

L’uomo, un pregiudicato, originario di Abbiategrasso ma residente a Garlasco è stato arrestato dal Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Vigevano. I reati imputatogli sono resistenza a pubblico ufficiale, violenza o minaccia a pubblico ufficiale, lesioni personali e rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale.

In attesa di giudizio

L’arrestato, terminate le formalità procedurali è stato trattenuto presso la camera di sicurezza della Caserma Carabinieri di Vigevano in attesa del giudizio per direttissima disposto dall’Autorità Giudiziaria.