Rifiuti pericolosi abbandonati in un’area nel territorio del Comune di Vigevano.

Rifiuti pericolosi abbandonati

I Finanzieri della Compagnia di Vigevano, nell’ambito delle attività finalizzate alla prevenzione e repressione dei reati ambientali, hanno sequestrato nel territorio del Comune di Vigevano un’area di circa 30.000 mq sulla quale sono stati abbandonati rifiuti pericolosi.

Rifiuti di vario genere

Il sopralluogo delle Fiamme Gialle ha consentito di rilevare la presenza di ingenti quantitativi di rifiuti di vario genere e natura: amianto, pneumatici, pezzi di autovetture, di ciclomotori, apparecchiature elettriche, elettrodomestici, materiale di risulta edilizia. L’attività svolta, che rientra nell’ambito del più ampio contesto del controllo economico del territorio, rappresenta un’ulteriore riprova del quotidiano impegno profuso dalla Guardia di Finanza di Pavia a tutela non solo della legalità economica, ma anche e, soprattutto, della salute dei cittadini.

Altri casi

Non è la prima volta che dei rifiuti vengono abbandonati illegalmente nel territorio pavese. Nel mese di aprile era stato denunciato il titolare di un’azienda per abbandono di scarti edili. A febbraio invece erano stati trovati 20.000 metri cubi di rifiuti abbandonati in un’area di Bornasco.

Leggi anche:  Intossicazioni etiliche e malore SIRENE DI NOTTE

TORNA ALLA HOME E LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!