Wifi: Voghera ottiene il finanziamento europeo

Il Comune di Voghera è riuscito ad ottenere un finanziamento da parte della Commissione Europea nell’ambito del progetto “Wifi4eu” entrando a far parte del maxi contributo di 120 milioni di euro per la creazione di hotspot senza fili all’interno dei territori comunali. Voghera è uno degli 8mila Comuni prescelti con una sovvenzione di 15 mila euro che verrà utilizzata per installare entro la fine dell’estate una serie di punti per ottenere il wifi gratuito.

 Il commento del vicesindaco

Spiega Daniele Salerno, vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici :

“La scelta è andata verso due direzioni: la prima è dotare tutti i palazzi comunali di wifi gratis affinché ci possa essere costantemente la partecipazione attiva dei cittadini. La seconda era creare aree di wifi servendo i quartieri periferici della città favorendo così forme di aggregazione giovanile. In questi giorni abbiamo iniziato ad attrezzare la sala server del Comune prevedendo tutti i punti di accesso che entreranno in funzione entro la fine dell’estate.”

Le aree che avranno il wifi gratuito

Le aree di Voghera che forniranno wifi gratuito sono: la piazza di Medassino, l’area verde limitrofa alle scuole di Oriolo e Torremenapace, campo da calcio di San Vittore e area verde adiacente, la zona dello stadio di Pombio, il parco dell’Auser, la sede comunale in via fratelli Rosselli, la biblioteca comunale, il museo di Scienze Naturali, la sala Zonca di piazza Meardi, Casa Gallini (sia la casa museo che l’archivio storico), il Municipio di piazza Duomo (sala Giunta e sala Consiglio) e in viale Marx al parco Pertini e al parco Moschini.

Leggi anche:  Potenziato il controllo nell'area Vogherese: un arresto e una denuncia

Conclude Salerno:

“Abbiamo realizzato il progetto con l’ufficio informatica dei Lavori Pubblici, anche in futuro vogliamo migliorare l’interattività gratuita dei cittadini con la rete“.

LEGGI ANCHE: Cittadini connessi: WiFi ai Comuni con il sostegno dell’Europa

TORNA ALLA HOME