Autobus Pavia: sono in tantissimi in fila allo sportello di Autoguidovie per cambiare i biglietti del bus.

Autobus Pavia code per cambiare i biglietti

Giornate convulse quelle che precedono la data dell’1 aprile, giorno in cui ad occuparsi del servizio del trasporto pubblico locale sarà Autoguidovie.  La biglietteria dell’autostazione di viale Trieste da una settimana è presa d’assalto.

Proteste crescenti

Tantissimi gli utenti che chiedono di rinnovare la tessera o di sostituire i vecchi biglietti. Centinaia di persone costrette a stare in fila anche due ore, in attesa del proprio turno. Tra loro anche tanti anziani. Autoguidovie ha cercato di placare le crescenti proteste inviando un dipendente a fornire tutte le informazioni necessarie.

Situazione migliore in provincia

Nei punti vendita delle altre città della provincia le cose sembrano andare meglio. Alcuni esercizi commerciali adibiti alla rivendita dei biglietti dicono che gli utenti attualmente criticano solo l’obbligo di collegarsi ad internet per la tessera di riconoscimento. Il nuovo sistema di emissione dei biglietti però sembra migliore del precedente.

Leggi anche:  Pavia set di “Aquile Randagie”

Le scadenze

Autoguidovie avvisa gli utenti che, fino al 30 aprile, è possibile richiedere gratuitamente la nuova tessera oltre che all’autostazione di via Trieste anche on line. Dal 3 giugno, per acquistare un abbonamento, sarà obbligatorio essere in possesso della nuova tessera che avrà un costo di 10 euro. Il termine del 30 aprile va osservato anche per gli utenti in possesso di biglietti non ancora utilizzati, emessi dai vecchi gestori e per coloro che hanno abbonamenti settimanali o mensili oppure per gli studenti in possesso di abbonamenti annuali, urbani, di area urbana e linee scolastiche che devono procedere alla loro sostituzione. Dovranno tutti rivolgersi all’infopoint di Autoguidovie. L’azienda fa anche sapere che chi è in possesso di abbonamenti trimestrali e annuali di area urbana in corso di validità, emessi dal precedente gestore, devono rivolgersi a Line per il rimborso, provvedendo a fare i nuovi acquisti da Autoguidovie.