Batteri coliformi nell’acqua: il movimento “Salviamo Cava” torna a sollevare il problema dell’acqua  in paese (potabile si o no?). Chiedono una volta per tutte risposte trasparenti e definitive sui modi e sui tempi dei lavori in corso.

Batteri coliformi nell’acqua di Cava Manara

Il movimento “Salviamo Cava” torna a sollevare il problema dell’acqua che dalle analisi risulta non essere conforme. Chiedono una volta per tutte risposte trasparenti e definitive sui modi e sui tempi dei lavori in corso. Questa la loro denuncia:

“A Cava Manara le analisi dell’acqua, effettuate da Ats lo scorso 14 giugno, ancora una volta sono risultate non conformi per la presenza di batteri coliformi, il che indica una probabile contaminazione fecale. Non è la prima volta che accade. Purtroppo l’unico modo per accorgersene è controllare il sito del Comune, perché il Comune stesso non ha dato comunicazioni direttamente ai cittadini. Cosa che era già successa in occasione del recente ed ennesimo superamento del valore dell’arsenico. ATS sollecita a varie riprese controlli intensificati, della cui effettuazione però non si trova riscontro”.

LEGGI ANCHE: Arsenico nell’acqua, nasce il movimento “Salviamo Cava”

Ma l’acqua è potabile?

“L’acqua con arsenico oltre i limiti, o al limite massimo, e coliformi fecali, con colorazione che vira dal giallo al marrone a seconda delle zone e dei momenti, è un’acqua potabile? Secondo noi, no.

La situazione è grave, si protrae da anni e ci ha spinto a una raccolta firme (368) per interessare il gestore del servizio, Pavia Acque, e il Comune, ad affrontare in modo definitivo il problema acqua. Ci ritroviamo invece di fronte a risposte approssimative e aleatorie. Per l’ennesima volta si procrastina la messa in funzione della nuova vasca di decantazione, non si parla di specifici filtri per l’arsenico, ma solo di un generico filtraggio che non sembra poter risolvere il problema arsenico.

Noi Cavesi siamo in attesa di una comunicazione diretta, trasparente e definitiva sui modi e sui tempi dei lavori in corso, con specifiche tecniche incluse, e non abbiamo davvero più tempo da perdere in chiacchiere senza costrutto.
Inoltre siamo scoraggiati anche dal silenzio dimostrato dal sindaco stesso, quando invece era nostra viva speranza di avere il suo appoggio su un tema così importante. E sinceramente ancora ci speriamo”.

Leggi anche:  Vigili del fuoco di Pavia mettono in sicurezza un albero a Canarazzo VIDEO

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE