Discarica Ferrera: stoccate 16mila tonnellate di lastre di cemento amianto. L’amministratore Minghetti: “Assenza completa di contaminazione di fibre”. Sabato l’open day aperto alla popolazione del territorio.

Discarica Ferrera: sabato 19 ottobre open day aperto alla cittadinanza

La discarica di cemento amianto apre le sue porte al territorio. Sabato 19 ottobre 2019, dalle 9 alle 12, l’azienda Acta ha organizzato un open day con cui vuole invitare la cittadinanza a visitare l’impianto della cascina Gallona di Ferrera Erbognone.

“In segno di trasparenza come abbiamo sempre agito  – spiega l’amministratore di Acta, Francesco Minghetti – abbiamo organizzato una giornata di visite con la speranza che la popolazione del territorio si renda conto effettivamente di come operiamo in questo settore. I nostri tecnici sono a disposizione dei cittadini per un tour guidato all’interno della discarica e sarà anche l’occasione per presentare il bilancio dell’attività svolta fino ad oggi. Facendo una sintesi, da aprile, sono stati conferiti circa 16mila tonnellate di lastre di cemento amianto che corrispondono a 1milione di metri cubi di lastre rimosse dai tetti per un equivalente di circa 150 campi da calcio”.

I partecipanti all’open day saranno accolti nel piazzale antistante gli uffici, a partire dalle 9, per alcune spiegazioni tecniche di come avviene il conferimento e su come vengono ricevuti i camion carichi di rifiuti. Poi, a bordo di un furgone, saranno portati all’interno del bacino della discarica, rimanendo sempre all’interno del mezzo, per visionare la coltivazione dei bancali all’interno dell’impianto. L’occasione servirà per informare anche la popolazione sui dati relativi ai monitoraggi.

“Anche in questo senso – spiega Minghetti – stiamo procedendo seguendo una tempistica regolare di minimo un monitoraggio a settimana sulla matrice aria e con monitoraggi previsti come da autorizzazione per le matrici acqua e suolo . I risultati dei rilevamenti interni ed esterni alla discarica, ad oggi, hanno rilevato assenza di contaminazione da fibre. Queste informazioni devono tranquillizzare la popolazione e i Comuni in quanto stiamo lavorando nel pieno delle norme e della correttezza nei confronti dell’ambiente. L’open day vuole dimostrare questo modo di operare”.

LEGGI ANCHE>> Discarica Ferrera Erbognone: siglato accordo per la commissione ambientale

Leggi anche:  Botti di Capodanno: vademecum Lav per proteggere gli animali durante le festività

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE