Brrrrrr. Il calo termico registrato nella giornata di ieri, domenica 14 aprile 2019, frutto della doccia fredda del week end, fa pensare più all’inverno che alla primavera, ma le previsioni meteo (si spera) sono destinate a migliorare. I fiocchi hanno imbiancato nuovamente le cime delle montagne, e non solo quelle più alte… ma già oggi l’azzurro fa capolino in cielo.

Da Meteo Val San Martino  spiegano : “La goccia fredda transitata ieri ha lasciato il segno, con belle nevicate tardive  e un sensibile calo termico con temperature crollate sotto le medie del periodo. 
Ed ora cosa succede? Graduale ritorno a condizioni di bel tempo stabile grazie alla rimonta del #geopotenziale con una nuova espansione dell’anticiciclone ma tra oggi e domani assisteremo ad un pochino di residua instabilità in particolare sui nostri rilievi dove nei pomeriggi potranno formarsi addensamenti cumuliformi con possibilità di rovesci anche nevosi.  Le temperature però tornano a salire: le minime infatti sono già aumentate, seppur di poco.

Le previsioni meteo di Arpa Lombardia

Stato del cielo: alla notte e primo mattino nuvolosità residua sui settori meridionali, nella giornata poco nuvoloso ma con sviluppo di cumuli nelle ore pomeridiane, più marcato sui rilievi.

Precipitazioni: in generale assenti; possibili deboli piovaschi residui alla notte e isolati rovesci posmeridiani su Alpi e Prealpi. Neve oltre 1500 metri.

Temperature: minime in lieve o moderato calo, massime in lieve o moderato aumento. In pianura minime intorno a 4 °C, massime intorno a 18 °C.

Zero termico: attorno a 1800 metri, in leggera risalita nella giornata.

Venti: in generale deboli o solo temporaneamente moderati, di direzione variabile nella giornata: al pomeriggio da est su pianura e Appennino, da sud sui restanti rilievi.

Domani

Stato del cielo: sereno o poco nuvoloso per irregolare sviluppo di cumuli, più marcato sui rilievi; dal pomeriggio velato o nuvoloso anche in pianura per nubi stratificate in quota.

Precipitazioni: assenti, salvo isolati rovesci dal pomeriggio ed in serata sui rilievi occidentali. Neve oltre 1400 metri.

Temperature: minime e massime stazionarie o in lieve aumento.

Zero termico: attorno a 1800 metri.

Venti: deboli; in pianura orientali, in montagna dai quadranti meridionali.

La tendenza nei prossimi giorni

Mercoledì e giovedì poco nuvoloso o velato in pianura, con nuvolosità irregolare ad evoluzione diurna sui rilievi. Precipitazioni assenti. Minime stazionarie, massime in lieve aumento. Venti deboli di direzione variabile o a regime di brezza.

Leggi anche:  Sole, nuvole, pioggia: sarà un week end decisamente variabile PREVISIONI METEO

LEGGI ANCHE: Mercatone Uno, i lavoratori pronti allo sciopero nazionale

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE