FameLab Italia, il primo talent della scienza che in soli 3 minuti insegna e diverte. Al Teatro Volta le preselezioni della competizione internazionale di comunicazione scientifica per giovani ricercatori e studenti universitari, che quest’anno arriva anche a Pavia, tra le 12 città italiane chiamate a selezionare i più talentuosi divulgatori che si sfideranno in un talk show unico nel genere.

FameLab Italia, il primo talent della scienza arriva anche a Pavia

Parlare in pubblico, si sa, non è cosa da tutti. Se poi si hanno soltanto 3 minuti a disposizione per convincere la giuria e affascinare il pubblico, allora la sfida è di quelle da non perdere. FameLab – un nome che è già un gioco di parole riuscitissimo – è un vero e proprio talent dedicato tutto alla scienza, alla divulgazione e alla comunicazione. I giovani ricercatori e studenti universitari a cui è aperta la gara si sfidano infatti in un talk di tre minuti sul terreno tanto affascinante quanto impegnativo della comunicazione scientifica. Ovviamente non basta conoscere alla perfezione l’argomento scientifico di cui si parla. Servono capacità di sintesi e chiarezza espositiva, passione per la divulgazione, carisma e talento per stare a proprio agio su di un palco.

Le preselezioni

La prima fase di gara sono le preselezioni, in programma in 12 città italiane tra cui Pavia, che lunedì 18 febbraio, hanno dato il via alla competizione con la prima delle due sessioni di gara, presso il teatro Volta. La nostra città partecipa quest’anno per la prima volta grazie al coordinamento della sezione pavese dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, sempre in prima fila nelle iniziative di promozione della cultura scientifica. 

La Notte dei Ricercatori

Forte del successo dell’edizione 2018 della Notte dei Ricercatori, che nell’ultima settimana di settembre ha trasformato Pavia in un laboratorio scientifico a cielo aperto, con un programma fittissimo di eventi accolti con entusiasmo da un pubblico numerosissimo, l’INFN conferma il suo impegno nella divulgazione portando FameLab Italia 2019 nella nostra città. Partner dell’organizzazione sono il Comune di Pavia, la Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, la Fondazione Eucentre e l’Istituto di Genetica Molecolare-CNR, con il patrocinio della Camera di Commercio di Pavia, della Fondazione CNAO, della compagnia teatrale In Scena Veritas, di Scientificast, dell’Associazione Italiana Studenti di Fisica e di Ondivaghiamo.

Leggi anche:  “NoBody”: viaggio sensoriale su tratta e sfruttamento sessuale

Coinvolti 30 paesi in tutto il mondo

Ideato nel 2005 dal Cheltenham Science Festival, FameLab coinvolge oltre 30 paesi in tutto il mondo; dal 2012 si svolge in Italia grazie alla collaborazione tra Psiquadro, coordinatore nazionale, e British Council Italia, l’ente culturale britannico che ne ha promosso la diffusione a livello globale, con numeri che rendono onore all’iniziativa: 18 le città che hanno partecipato in questi anni, con oltre 700 giovani ricercatori coinvolti e più di 70 partner culturali tra università, istituti di ricerca e enti pubblici, società di comunicazione della scienza, musei e media partner.

Le preselezioni

Anche Pavia è dunque chiamata quest’anno a selezionare i primi 20 finalisti, cui sarà riservata la partecipazione (obbligatoria) alla masterclass in comunicazione della scienza, in programma a Perugia dal 12 al 14 aprile. La finale nazionale si terrà invece a maggio quando verrà eletto il vincitore italiano, cui toccherà sfidare i vincitori degli altri Paesi in gara alla finale internazionale di giugno a Cheltenham, nel Regno Unito, durante il Cheltenham Science Festival.

Appuntamento quindi con le preselezioni pavesi, mercoledì 20 febbraio presso il teatro Volta dove la giuria, composta da esperti della comunicazione, ricercatori e docenti universitari, sarà chiamata a dare il proprio voto ai 34 candidati che si sfideranno per arrivare sul palco del Politeama, giovedì 28 febbraio alle ore 21, quando si terrà la selezione finale, aperta al pubblico. Che la sfida abbia inizio.

CLICCA QUI PER COMPILARE IL MODULO PER POTER PARTECIPARE ALLE PRESELEZIONI

LEGGI ANCHE: Malamovida a Pavia, 56mila euro di multe ai locali pubblici del centro

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE