Giornata della tiroide: l’11 maggio sarà attiva una campagna di screening della patologia tiroidea Ospedale “Carlo Mira” Casorate Primo, con controlli ecografici gratuiti.

Giornata della tiroide

Sono 6 milioni gli italiani affetti da disfunzioni e patologie legate alla tiroide. Negli ultimi anni si è reso evidente un incremento sia della patologia neoplastica, che della patologia autoimmune (che tende ad esordire più precocemente nelle generazioni successive) e non di meno delle disfunzioni tiroidee di natura iatrogena. Ciò è in parte sicuramente da attribuire all’uso dell’ecografia e alla maggiore propensione dei medici di medicina generale a prescrivere la valutazione del TSH-riflesso.

Controlli ecografici gratuiti

In generale, le patologie riguardanti quest’organo possono non essere immediatamente identificate, perché i sintomi spesso sono molto sfumati e comuni ad altre malattie. Senza specifici controlli, quindi, è facile misconoscerle e procastinare la giusta diagnosi.

È proprio con lo spirito di fare emergere e diagnosticare precocemente disturbi e malattie di questa ghiandola, che l’11 maggio 2019 dalle ore 9.30 alle ore 12.00 presso gli ambulatori di Endocrinologia dell’Ospedale Carlo Mira di Casorate Primo sarà possibile effettuare un controllo ecografico gratuito.

Leggi anche:  Servizio Civile: opportunità per 39 giovani con il Consorzio Pavia in rete

Sulla base dell’esito di tale indagine i pazienti potranno essere presi in carico dal nostro ambulatorio di Endocrinologia. Qualora si renda necessario saranno indicati gli ulteriori accertamenti del caso mediante breve relazione per il medico curante.

La diagnosi

Scopo di questa giornata è di diagnosticare precocemente eventuali patologie della tiroide per mettere in atto sin da subito opportuni provvedimenti terapeutici con ricadute positive sulla salute del paziente. La maggior parte di tali malattie si cura con terapie farmacologiche che consentono di ottenere ottimi risultati.

L’iniziativa è diretta principalmente alle donne di età inferiore ai 45 anni che hanno familiarità per patologia tiroidea o che stanno per programmare una gravidanza e che manifestano sintomi come irritabilità, nervosismo, insonnia, gonfiore al collo, oscillazioni nel peso e che non si siano mai sottoposte a un controllo in precedenza.

LEGGI ANCHE: H-Open Day di Onda sulle malattie reumatiche autoimmuni a Voghera e Mede: visite gratuite

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE