Centro psico sociale di Mede: gli utenti espongono le loro opere in creta. Nasce così “Con…creta-mente”, la mostra sarà visionabile sabato 24 novembre presso il Castello Sangiuliani.

Centro psico sociale di Mede e la mostra “Con…creta-mente”

Sabato 24 novembre, con inizio alle ore 10, presso il Castello Sangiuliani in piazza Repubblica a Mede, si tiene “Con…creta-mente”, mostra delle opere in creta realizzate dagli utenti del Laboratorio Aperto del Centro Psico Sociale medese che fa capo al Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze diretto dal Prof. Pierluigi Politi.

L’esposizione è organizzata dal Centro Psico Sociale di Mede dell’ASST di Pavia in collaborazione con il Comune di Mede e con l’Associazione A Porte Aperte – costituita da parenti ed amici degli utenti del Centro Psico Sociale – che opera in convenzione con l’ambulatorio da diversi anni.

Laboratori artistici riabilitativi

Il Laboratorio Aperto, realizzato all’interno dell’Ambulatorio di Psichiatria, organizza da circa 30 anni gruppi riabilitativi in ambito artistico, artigianale, cognitivo e di risocializzazione. Da cinque anni è attivo anche un Laboratorio Artistico dedicato alla lavorazione della creta che ha permesso ad un gruppo di dieci pazienti di approfondire le conoscenze tecniche, migliorando nel contempo la qualità della vita. Ciò avviene in quanto i laboratori rappresentano momenti di aggregazione e stimolazione psico-sensoriale, dove la scelta dei soggetti artistici viene indirizzata dagli operatori sulla base di una programmazione stagionale annua. Ne sono stati due validi esempi lo studio di pittori quali Edvard Munch e Ligabue.

Leggi anche:  Con 2 euro vince 209 milioni al Superenalotto, il montepremi più alto di sempre

Parallelamente al lavoro in laboratorio, il gruppo di pazienti è stato accompagnato nei mesi scorsi a Genova e Pavia in visita alle mostre dedicate ai due artisti fonte di ispirazione.

Fusione di mente e corporeità.

ltre alla riproduzione di opere celebri, nel Laboratorio del Centro Psico Sociale vengono realizzati anche animali, oggetti per la casa, ritratti di donne e paesaggi lomellini, che saranno esposti nel percorso artistico di “Con…creta-mente”. II titolo scelto per la mostra medese riassume lo scopo del lavoro riabilitativo del Centro Psico Sociale, dove si fondono l’attività della mente e quella della corporeità.

L’impiego dell’arte ai fini della riabilitazione psichiatrica è uno degli strumenti finalizzati al miglioramento della qualità della vita e questo progetto testimonia la sensibilità dell’ASST di Pavia nei confronti della tematica psichiatrica.

LEGGI ANCHE:

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE