Venerdì 10 maggio l’ASST di Pavia aderisce all’iniziativa di Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere, che in occasione della Festa della mamma promuove un H-Open day dedicato alle malattie reumatiche
autoimmuni.

Malattie reumatiche autoimmuni: open day a Voghera e Mede

Venerdì 10 maggio l’ASST di Pavia aderisce all’iniziativa di Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere, che in occasione della Festa della mamma promuove un H-Open day dedicato alle malattie reumatiche
autoimmuni. Obiettivo della giornata è quello di promuovere la consapevolezza e la corretta informazione così come la prevenzione, la diagnosi e l’accesso ai percorsi specialistici diagnostico-terapeutici dedicati alle malattie reumatiche.

A Voghera, Sala Rossa, sede ASST in viale Repubblica 88: convegno.

“Pianificazione famigliare e gravidanza nelle malattie autoimmuni reumatiche” è il convegno aperto alla popolazione ed in particolare alle donne in età compresa tra 20 e 45 anni di età, in programma venerdì 10 maggio dalle ore 14:30 alle 16:30.  Tra i relatori figurano la dott.ssa Alessandra Marchese (Dirigente Medico dell’U.O.C. di Medicina Interna dell’Ospedale Civile di Voghera diretta dal dott. Luigi Magnani), la dott.ssa Carmen Sauta (Dirigente Medico dell’U.O.C. Ginecologia e Ostetricia dell’Ospedale iriense) e la dott.ssa Francesca Bobbio Pallavicini, Dirigente Medico della S.C. Reumatologia del Policlinico San Matteo).

L’appuntamento è gemello della stessa iniziativa dell’IRCSS Policlinico San Matteo di Pavia che terrà un convegno sullo stesso argomento venerdì 10 maggio dalle ore 10:30 alle 12:30, presso l’Aula 4 al primo piano del DEA, a cura della Struttura Complessa di Reumatologia diretta dal dott. Carlomaurizio Montecucco.

I due convegni di Voghera e Pavia sono dedicati alle donne con malattie reumatiche autoimmuni (Lupus eritematoso, sclerodermia, artrite reumatoide e molte altre forme), che possono oggi pensare ad una gravidanza con maggiore tranquillità rispetto ad un passato recente nel quale questa possibilità era quasi esclusa. La presenza di queste malattie può influenzare negativamente il decorso della gravidanza così come la gravidanza può in alcuni casi peggiorare la malattia. Per ridurre al minimo i rischi è fondamentale ottenere un pieno controllo della malattia, oggi possibile con farmaci adeguati, e seguire attentamente il decorso della gravidanza.

Leggi anche:  Potenziato il controllo nell'area Vogherese: un arresto e una denuncia

Numerosi studi condotti negli ultimi dieci anni hanno permesso di individuare anche forme più lievi di queste malattie che di solito non vengono diagnosticate ma che possono comunque avere un ruolo negativo sulla gravidanza e sul neonato. Disturbi apparentemente banali possono in realtà nascondere una iniziale patologia autoimmune.
Gran parte di questi studi sono frutto di una stretta collaborazione tra la Clinica di Reumatologia e la Clinica Ostetrica del Policlinico San Matteo e dell’Università. Nell’ambito del co-branding tra Policlinico ed ASST di Pavia, lo screening ora è attivo anche presso l’Ospedale Civile di Voghera attraverso un semplice questionario utile per individuare precocemente le forme di malattia non ancora diagnosticata ma che meritano di essere avviate ad un monitoraggio più attento della gravidanza.

A Mede, presso l’Ospedale San Martino: visite reumatologiche gratuite.

Venerdì 10 maggio, dalle ore 9:00 alle 12:30, presso l’Ospedale San Martino di Mede, il personale dell’Ambulatorio di Reumatologia, diretto dalla dott.ssa Elena Prisco, sarà a disposizione della popolazione femminile per eseguire visite reumatologiche gratuite: servizi clinico-diagnostici, esami strumentali e momenti
informativi con il supporto e la distribuzione di materiali divulgativi per la prevenzione, la diagnosi e la cura delle malattie reumatiche. Le visite sono prenotabili entro giovedì 9 maggio, telefonando dalle ore 14:00 alle ore 15:00 al numero 0384/808340.

L’(H)Open day è promosso da Onda con la collaborazione di AMRER (Associazione Malati Reumatici Emilia Romagna), ANMAR (Associazione Nazionale Malati Reumatici Onlus), APMAR (Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare Onlus), con il patrocinio dell’Istituto Superiore di Sanità e della SIR (Società Italiana di Reumatologia).

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE