Inquinamento dell’aria, scattano le misure di primo livello a partire da domani, venerdì 7 dicembre 2018. Il provvedimento a seguito del superamento dei valori soglia di concentrazione del PM10.

Inquinamento dell’aria, scattano le misure di primo livello

A seguito del superamento dei valori soglia di concentrazione del PM10 nell’aria, registrato nei giorni scorsi su base provinciale, a partire da domani, venerdì 7 dicembre 2018, entreranno in vigore le misure di primo livello prescritte nell’Ordinanza Sindacale.

Cosa succederà

Queste le misure attive da domani, che saranno evidenziate con apposita segnaletica e che si aggiungono a quelle permanenti già in vigore:

– limitazione all’utilizzo delle autovetture private di classe emissiva Euro 4 Diesel in ambito urbano dalle ore 8.30 alle ore 18.30;

– divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) con prestazioni energetiche ed emissive non in grado di rispettare i valori previsti almeno per la classe 3 stelle;

– divieto assoluto, per qualsiasi tipologia (falò rituali, barbecue e fuochi d’artificio, scopo intrattenimento, e così via), di combustioni all’aperto;

Leggi anche:  Bilancio di fine anno, il sindaco: "Pavia a tutto gas sul trasporto pubblico nel 2018"

– introduzione del limite a 19°C (con tolleranza di 2°C) per le temperature medie nelle abitazioni e spazi ed esercizi commerciali;

– divieto per tutti i veicoli di sostare con il motore acceso;

– divieto di spandimento dei liquami zootecnici.

Per una dettagliata conoscenza di tali misure è possibile consultare le Ordinanze Sindacali pubblicate sul sito internet del Comune di Pavia all’indirizzo: www.comune.pv.it