Iva, Imu e Tasi: tutte le scadenze a dicembre da rispettare, che ricordiamo possono subire leggere modifiche da città a città.

Iva, Imu e Tasi: tutte le scadenze a dicembre da rispettare

Dicembre è mese di tredicesima, ma anche di scadenze fiscali. L’ultimo mese dell’anno sarà il mese degli adempimenti Iva, di quelli relativi alla rottamazione delle cartelle esattoriali ma anche del saldo Imu e Tasi.

Le date da ricordare

Ecco data per data tutte le scadenze, che ricordiamo possono subire leggere modifiche da città a città.
Oggi, lunedì 3 dicembre 2018, è il giorno del versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati o rinnovati il 1° novembre 2018.
Venerdì 7 dicembre quanti hanno aderito alla rottamazione bis delle cartelle esattoriali e non sono riusciti ad effettuare i versamenti previsti a luglio, settembre e ottobre, potranno regolarizzare la loro posizione versando quanto dovuto.
La terza settimana del mese, si aprirà con il versamento del saldo di Imu e Tasi. La seconda rata di queste imposte cade generalmente il 16 dicembre, ma nel 2018 essendo domenica, la scadenza slitta al giorno successivo, il 17 dicembre.
Sempre lunedì 17 dicembre si dovranno versare gli adempimenti relativi agli obblighi Irpef, Inps e il versamento dell’imposta per i contribuenti con liquidazione Iva mensile.
Dopo Natale e Santo Stefano, giovedì 27 dicembre i professionisti e le imprese saranno tenute al versamento dell’acconto Iva relativamente al periodo d’imposta 2017. L’ultima data sul calendario da segnare per questo 2018, sarà lunedì 31 dicembre, quando si dovrà versare le imposte sui redditi a saldo 2017 dagli eredi dei soggetti deceduti a partire dal 1° marzo 2018.

Leggi anche:  Auto ribaltata, una 23enne in ospedale SIRENE DI NOTTE

Per maggiori informazioni rimandiamo a consultare i siti dei Vs. Comuni di riferimento
Comune di Pavia: http://www.comune.pv.it/site/home.html

LEGGI ANCHE: Farmaco per ipertensione ritirato dalle farmacie

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE