Potenziamento ferroviario alla stazione di Pavia: si preannuncia un week end complicato per chi intende muoversi con il treno.

Potenziamento ferroviario

Lo annuncia ufficialmente con un comunicato stampa Rete ferroviaria italiana annuncia. “Nella notte fra sabato 19 e domenica 20 maggio Rfi realizzerà interventi di potenziamento tecnologico nella stazione di Pavia, propedeutici all’attivazione di nuovi apparati per la gestione della circolazione ferroviaria. Le linee interessate saranno la Milano Centrale – Voghera – Alessandria; la Milano Bovisa – Pavia; la Pavia – Codogno – Cremona; la Vercelli – Mortara – Pavia; e la Alessandria – Pavia. Per consentire l’attività del cantiere alcuni treni allungheranno i tempi di percorrenza o saranno cancellati. Informazioni più dettagliate sono consultabili nelle stazioni, nelle biglietterie e sui siti internet fsnews.it e trenord.it”.

Bus sostitutivi

Saranno 49 i treni cancellati al giorno. A supplire all’urgenza saranno dei bus, pensati per tamponare l’urgenza. Ci saranno anche anticipi e ritardi rispetto ai canonici orari di arrivo: Trenitalia e Trenord raccomandano di consultare i rispettivi siti internet per le informazioni dettagliate, dato che ogni convoglio farà storia a sè.

Leggi anche:  A Torino la prima casa d'appuntamenti con bambole gonfiabili

Pavia-Codogno-Cremona

Sulla Pavia-Codogno- Cremona saranno cancellati 15 treni nelle due direzioni: dal Regionale 5084 che parte alle 13.42 da Codogno al Reg 5099 delle 21.05 da Pavia. I pendolari temono inoltre che, nel caso non si dovesse terminare i lavori entro il week end, potrebbero esserci ripercussioni anche lunedì mattina.