Al San Matteo di Pavia un convegno regionale sui linfomi: ““Linfomi: innovazioni diagnostiche e terapeutiche”.

Al San Matteo di Pavia un convegno regionale sui linfomi

“Linfomi: innovazioni diagnostiche e terapeutiche”: è il titolo del convegno organizzato da Luca Arcaini, Direttore dell’Unità Complessa di Ematologia, e Marco Paulli, Direttore dell’Unità Complessa di Anatomia Patologica, con il patrocinio di Rete Ematologia Lombarda, Policlinico San Matteo e Università di Pavia.
L’appuntamento è per giovedì 26 settembre, con inizio alle ore 9.00, presso l’Aula Magna del Collegio Ghislieri di Pavia.

“Il convegno – spiegano gli organizzatori – sarà un importante momento di confronto sulla diagnosi e sulla cura del linfoma, una patologia neoplastica ematologica di grande attualità, la cui incidenza appare in costante crescita e nel cui ambito la ricerca è particolarmente attiva nell’individuare terapie di alta specificità nella prospettiva della medicina di precisione. Questi aspetti saranno estesamente trattati nel Convegno: in particolare verranno discusse le nuove prospettive di cura dei linfomi mediante le cosiddette CAR-T nel paziente ematologico adulto e pediatrico”.

Il Convegno vedrà la partecipazione come relatori di ematologi, patologi e biologi molecolari con particolare esperienza nel settore specifico dei linfomi e di alto profilo scientifico in ambito nazionale ed internazionale.

Leggi anche:  Emergenza influenza: in arrivo 400mila euro per aumentare i posti letto nei nostri ospedali

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE