Maxi buca in Tangenziale Est a Pavia: danni a numerose auto. Codacons: “Le condizioni del manto stradale sono sotto gli occhi di tutti, il rattoppo degli operai della provincia è soltanto un contentino. Si proceda con i risarcimenti del caso”.

Maxi buca in Tangenziale Est a Pavia: danni a numerose auto

Nella serata di giovedì una decina di auto sono incappate in una maxi buca apertasi sulla Tangenziale Est tra la rotonda che porta a Ca’ della Terra e l’uscita di viale Lodi riportando diversi danni: ruote distrutte, semiassi spaccati e carrozzerie rovinate. Le misure della buca sono impressionanti: circa un metro di diametroper una profondità di oltre quaranta centimetri. La maggior parte delle auto danneggiate sono state recuperate dal carro attrezzi non potendo essere rimesse in strada e ripartire.

Nessun ferito

La buca è stata causata dalle precarie condizioni del manto stradale dopo le piogge incessanti. Gli incidenti sono avvenuti nella serata intorno alle dieci e mezza quando la visibilità in quel tratto di tangenziale era resa difficile dall’oscurità ma anche dalla pioggia battente. Se non fossero intervenuti i Carabinieri per segnalare il pericolo sicuramente molte altre auto sarebbero state coinvolte. Fortunatamente non si sono registrati feriti.

Leggi anche:  Arriva la neve a Pavia e provincia? IL METEO

“E’ inammissibile”

Codacons: “E’ francamente inammissibile quello che è accaduto; sono sufficienti pochi giorni di pioggia per causare l’apertura di buche nel manto stradale che causano pericoli non indifferenti per le auto in transito. Per quanto accaduto giovedì sera si aprono adesso le porte del risarcimento da parte dell’Ente gestore della strada, il Codacons è a disposizione con i suoi legali per fornire assistenza legale nella richiesta di risarcimento all’indirizzo codacons.pavia@gmail.com”.

(Foto di copertina: immagine di repertorio)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE