In occasione del 50esimo anniversario dai moti di Stonewall che diedero vita al movimento Lgbtq+, sabato si terrà il Milano Pride 2019-

Milano Pride 2019, la parata

L’anno scorso furono oltre 250mila i partecipanti alla parata del Pride milanese. E quest’anno, puntando a crescere ancora di più, il percorso è stato allungato. Si partirà alle 16 da piazza Duca D’Aosta, davanti alla stazione Centrale. L’arrivo è invece fissato in piazza Oberdan, dove si arriverà dopo aver percorso via Vitruvio, via Settembrini, via Venini, svoltato in via Palestrina e infine seguito tutto corso Buenos Aires.

Gli eventi di sabato

In piazza Oberdan ad accogliere il corteo del Milano Pride 2019 il palco principale della manifestazione che ospiterà lo spettacolo conclusivo condotto da Debora Villa e Gabriele Gattano, con musica e festa inframezzati dai discorsi dei rappresentanti delle istituzioni. A chiudere l’evento, il flash mob di Angelo Cruciani.

Iniziative dei prossimi giorni

Il Milano Pride però non sarà solo sabato. Domani al Pop Milano alle 18, si parlerà di prevenzione e responsabilità nell’incontro “Papilloma virus (Hpv): Istruzioni per l’uso”. Sempre domani sera si terrà il convegno “Transgender: la nuova frontiera dei diritti civili tra cambiamenti, evoluzioni e rivoluzioni”. introdotto dalla scrittrice e attivista transgender Monica Romano presso Microsoft House.
Giovedì 27 alle 18 alla Libreria Tadino, la sezione Salute del Cig Arcigay Milano presenta Silver Rainbow, il progetto che contrasta le solitudini involontarie della popolazione anziana Lgbti, promuove l’invecchiamento positivo, il dialogo intergenerazionale e la promozione dell’accoglienza e della visibilità in contesti non Lgbti.
Domenica 30 giugno, infine, i Gruppi Sportivi di Pride Sport Milano invitano tutti i milanesi “sopravvissuti” alla parata ai festeggiamenti post-Pride al Quanta Club per partecipare al tradizionale torneo di beach volley che chiude la Milano Pride Week: un momento di condivisione all’insegna dei valori dello sport come rispetto, lealtà, integrazione, sana competizione e affermazione del merito.

Milano Pride Square

Milano Pride anche nel quartiere di Porta Venezia che da giovedì a sabato ospiterà la Pride Square, un village diffuso che abbraccia Largo Bellintani, piazzale Lavater, la scalinata di via Veneto e piazza Oberdan, dov’è installato il palco principale.

Leggi anche:  Comune dà il benservito a storico campanaro quasi novantenne

Rainbow Garden

In piazzale Lavater si rinnova l’appuntamento del Rainbow Garden dedicato a bambini e famiglie. Ci saranno giochi gonfiabili, bolle di sapone e giochi educativi sui temi della diversità e la condivisione. Giovedì poi, in occasione del 50esimo dei moti di Stonewall, il racconto di quei fatti andrà in scena alle 18 con uno spettacolo di burattini e venerdì sempre alle 18 raccontato da tre drag queen.

La scalinata di via Vittorio Veneto come un anno fa sarà illuminata dei colori arcobaleno e ospiterà un lounge bar con dj set.

Pride tutto l’anno

In largo Bellintani si potranno invece trovare e conoscere le associazioni, le aziende e i gruppi Lgbt+ che diffondono per tutto l’anno i valori del Pride. Tanti eventi in programma, tra i quali i canti d’amore e di lotta per Stonewall (venerdì alle 19). Sul palco di largo Bellintani, giovedì alle 21 saranno  eletti i tre rappresentanti del Nord che ad agosto parteciperanno al concorso per il Gay più bello d’Italia 2019; venerdì alle 21 musical “DragRemo” con La Wanda Gastrica, Peperita, Madama Twirly e la Caloggera. In largo Bellintani, infine, sono presenti il gruppo salute del Cig Arcigay, Lila Milano Onlus e Asa Onlus Milano con una postazione dove tutti possono sottoporsi a test Hiv rapidi e gratuiti.

Sport per tutti e cena insieme

Piazza Oberdan e il parcheggio antistante saranno dedicati al mondo dello sport con i gruppi sportivi di Pride Sport Milano. Tutti i milanesi potranno provare diverse discipline sportive, dal calcio al quidditch. Nel parcheggio invece sarà allestita l’area food, e ci sarà uno stand per provare trucchi e acconciature di tendenza. Giovedì alle 19 grande tavolata insieme per conoscersi e condividere il piacere di stare insieme.

LEGGI ANCHE: Milano Pride, anche Inveruno patrocinia l’evento