Ospedale Vigevano: il nuovo angiografo, è stato inaugurato mercoledì scorso, ed è già pienamente operativo.

Ospedale Vigevano: il nuovo angiografo salva una vita

E’ stato inaugurato mercoledì scorso, 6 febbraio 2019 ed ha già consentito di eseguire un intervento chirurgico molto delicato. L’oggetto in questo e l’angiografo di ultima generazione appena arrivato nel reparto di cardiologia dell’ospedale di Vigevano.

LEGGI ANCHE: Angiografo di nuova generazione al Civile di Vigevano

L’intervento

Ieri, giovedì 7 febbraio 2019, il personale medico chirurgico, guidato dal primario Enrico Pusineri, ha eseguito un intervento di ricostruzione dell’aorta sinistra discendente su una paziente donna di 67 anni.  L’operazione è perfettamente riuscita e la donna si trova in condizioni ottimali. Questo anche grazie al nuovo angiografo acquistato. Uno strumento che permette di formulare diagnosi e terapie più rapide e precise grazie al “flat panel” un dispositivo che permette la rilevazione di immagini più nitide e fedeli, aumentando quindi la possibilità di individuare le lesioni, ma con un’importante riduzione delle radiazioni assorbite dal paziente.

Leggi anche:  Bici rubata e annuncio su Facebook: un agente di Polizia Locale la ritrova

La nuova emodinamica

Il nuovo apparecchio apre la strada alla realizzazione del nuovo reparto di Emodinamica ed Elettrofisiologia, in cui questo apparecchio verrà affiancato da un nuovo angiografo digitale fisso. La nuova unità sarà presumibilmente attiva a partire dal prossimo autunno.

LEGGI ANCHE: Le tracce di un genio in città, Leonardo a Pavia

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE