Ozono da bollino rosso in tutto il Pavese dove la qualità dell’aria peggiora di giorno in giorno e il principale imputato è l’ozono. (leggi qui tutte le informazioni e possibili danni causati dall’ozono). In praticamente in tutta la nostra provincia le soglie sono state superate.

Ozono da bollino rosso

Con l’arrivo del caldo e del prolungarsi del bel tempo ecco rispuntare anche lo smog nelle nostre città e comincia la conta dei giorni di superamento dei livelli di riferimento per l’inquinamento da ozono (fissato in 120 microg/mc come media di otto ore, da non superarsi per più di 25 giorni all’anno).

Già superate le soglie dell’ozono

L’ozono è un inquinante secondario, generato dalle reazioni atmosferiche, in presenza di luce, a partire dalla NO2 prodotta soprattutto dagli scarichi automobilistici, con un ruolo prevalente dei motori diesel che rappresentano la fonte emissiva primaria in Lombardia.

Ecco i dati di livello di ozono registrati nell’aria negli ultimi 10 giorni.

Leggi anche:  Amazon: una speciale tombola natalizia all’Ospedale San Matteo di Pavia

Pavia

 

Vigevano

Voghera

 

Nei prossimi giorni non andrà meglio… anzi

Secondo Arpa nei prossimi giorni arriverà un flusso debole atlantico in quota da ovest sud-ovest: il tempo sarà in prevalenza poco nuvoloso o velato, specie in pianura, con instabilità pomeridiana solo a ridosso dei rilievi, e una debole ventilazione nei bassi strati. Ci saranno quindi condizioni generalmente favorevoli alla formazione e all’accumulo di inquinanti.