Sono ormai un’icona dei tempi moderni i pensionati che, con più tempo libero a disposizione, amano fermarsi ad osservare i lavori nei cantieri stradali, spesso quasi senza tradire (con infinita tenerezza) un piglio da direttori dei lavori… Li chiamano anche “Umarell“, con un neologismo emiliano ormai diventato universale a tutte le latitudini.

Pensionati che guardano i cantieri: le tariffe

In Valtellina qualcuno ha deciso di prenderli in giro con una simpatica goliardata. Come riporta GiornalediSondrio.it, sulla Statale 38 fra Morbegno e il capoluogo di provincia, è spuntato un cartello con tanto di tariffe su una parete nei pressi del cantiere per l’ampliamento di un noto ristorante (SCOPRI QUALE).

“Nonno, vuoi guardare il cantiere? paghi!”

Da 50 centesimi a “sbirciatina” a 2 euro e 50 per dieci minuti, ma c’è anche l’abbonamento stagionale o il gettone per lo stato d’avanzamento lavori.

“Si accettano gratuitamente consigli tecnici”

Il prezzario è diretto ai pensionati e agli anziani che passano il tempo stazionando davanti al cantiere per guardare, e, magari, fare anche qualche critica del tipo «Ah, no! Se fa miga inscé» oppure «te se miga bùn de laura!».

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE