Settimana della tiroide il Direttore Generale di ASST Pavia, Dott. Michele Brait, promuove una specifica iniziativa sul tema.

Settimana della tiroide

La tiroide produce un ormone altamente conservato nella scala evolutiva che regola importanti processi durante tutto l’arco della vita. Nell’età evolutiva l’ormone tiroideo regola lo sviluppo neuropsichico e l’accrescimento somatico, mentre in tutte le età è fondamentale per il buon funzionamento del muscolo cardiaco e scheletrico, per il metabolismo osseo, lipidico, glucidico e il mantenimento dell’omeostasi energetica. Insieme ad altri ormoni ci consente di acquisire le “scorte” in presenza di un bilancio energetico positivo e di utilizzarle in caso di necessità. Regola inoltre la produzione di calore, consente di mantenere costante la temperatura corporea. E’ quindi una delle fonti di energia del nostro organismo.

La patologia

Una riduzione di questo ormone (ipotiroidismo) o un eccesso (ipertiroidismo) altera tutti questi processi. Fortunatamente la maggior parte delle malattie della tiroide può essere diagnosticata e curata nelle fasi iniziali senza conseguenze sulla salute. La causa più frequente della patologia tiroidea è la carenza di iodio, che è il costituente essenziale dell’ormone tiroideo. L’uomo introduce lo iodio solamente con gli alimenti che, contenendone basse concentrazioni, lo espongono a iodocarenza. La carenza iodica può provocare, a seconda dell’età della vita in cui si verifica e dell’entità, riduzione del quoziente intellettivo, deficit neurologici “minori”, gozzo, formazione di noduli o ipertiroidismo. Per prevenirla è necessario che l’alimentazione quotidiana sia quanto più possibile varia e preveda il consumo di cibi a più alto contenuto del micronutriente quali pesce, latte e formaggi e venga supplementata con sale arricchito di iodio.

Visite e controlli

Nell’ambito della Settimana Mondiale della Tiroide, il Direttore Generale di ASST Pavia, Dott. Michele Brait, ha inteso promuovere una specifica iniziativa sul tema, attraverso il coinvolgimento dell’Unità Operativa Complessa di Medicina Interna dell’Ospedale di Voghera, diretta dal Dott. Luigi Magnani. A questo proposito, presso l’Ambulatorio di Endocrinologia dell’Unità Operativa, martedì 22 Maggio 2018, dalle ore 15.30 alle ore 17.00, verranno effettuate valutazioni specialistiche gratuite, inerenti la patologia, dalla Dott.ssa Morena Ghelfi. L’accesso all’ambulatorio è previsto tramite prenotazione, da effettuarsi entro il 18 Maggio p.v., dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 15:00, al seguente numero di telefono: 0383-695692.

Leggi anche:  Odiare il Natale: ecco perché alcuni di noi lo fanno

 

Diabete di Tipo 1: le cure eccellenti al San Matteo