Scatta l’esodo da bollino rosso. Sono circa due milioni le famiglie che da qui a fine luglio si metteranno in viaggio verso le località turistiche con il proprio cane al seguito. L’associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente (Aidaa) ricorda alcuni piccoli consigli da seguire per favorire un viaggio tranquillo anche per il nostro amico a quattro zampe.

Cinque consigli per viaggiare con il cane in auto

Innanzitutto, occorre pensare alla sistemazione e al comfort per il cane durante il viaggio. Sono tre i modi che si possono usare per trasportarlo: il trasportino rigido, la cintura di sicurezza, ma anche la rete divisoria rigida in modo che l’animale possa liberamente muoversi. Occorre ricordare che il cane va abituato al sistema di viaggio prescelto con qualche giorno di anticipo.

Secondo: non bisogna dimenticare di portare il suo gioco ed il suo cuscino preferito, lo aiuteranno a distrarsi e a sentirsi un po’ a casa. Il cane viaggerà cosi molto più rilassato.

Terzo consiglio: occorre prevedere una fermata ogni due ore, per permettere al cane di sgranchirsi le gambe e liberarsi dei suoi bisognini, inoltre si distrarrà un poco rendendo più piacevole il suo viaggio.

Quarto: da non dimenticare dell’ acqua non fredda, questo permetterà di dissetare il cane (poca acqua alla volta) per prevenire il mal d’auto. E’ buona cosa che il quattro zampe viaggi a stomaco vuoto e quindi niente cibo per almeno 5 o 6 ore prima della partenza.

Infine, il condizionatore dell’auto è bene che sia impostato a una temperatura costante con il finestrino aperto due dita per far circolare l’aria. Evitare che sporga la testa dal finestrino. E importantissimo: mai lasciare il cane solo in auto, in nessun caso.

Leggi anche:  Vigili del fuoco di Pavia mettono in sicurezza un albero a Canarazzo VIDEO

LEGGI ANCHE>> Torna l’Anticiclone Africano…. ma quanto durerà? PREVISIONI METEO

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE