20 involucri di hashish in tasca: arrestato pusher 19enne a Voghera nei pressi del bar “Bon Bon”.

20 involucri di hashish in tasca

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri di una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Voghera, mentre effettuavano un servizio perlustrativo e preventivo per i reati contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti, in Corso XXVII Marzo a Voghera, giunti nei pressi del bar “Bon Bon” hanno notato un giovane magrebino con atteggiamento sospetto e hanno deciso così di identificarlo. Ma non appena si sono avvicinati per la richiesta dei documenti, questo li ha spintonati per guadagnarsi una precipitosa fuga.

I Carabinieri hanno così iniziato un inseguimento a piedi che da lì a poco ha permesso loro di bloccarlo. A questo punto, durante la conseguente perquisizione personale, i militari hanno trovato 20 involucri in cellophane contenente hashish, pronti per essere smerciati.

Arrestato

Il giovane, quindi, identificato in A.E. 19enne residente a Voghera da diversi anni, è stato tratto in arresto con l’accusa resistenza e violenza a pubblico ufficiale e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. I Carabinieri del Nucleo Operativo di Voghera proseguono le indagini per risalire al canale di approvvigionamento della sostanza stupefacente. L’arrestato sarà giudicato con il processo per rito direttissimo presso il Tribunale di Pavia.

Leggi anche:  Pet Therapy in pediatria all'Ospedale Civile di Voghera

LEGGI ANCHE>> Spacciano nei campi, scoperti fuggono e abbandonano mezzo chilo di droga

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE