250 chili di hashish nascosti in un box a Corsico: arrestato un 31enne marocchino con l’obbligo di firma a Gambolò.

250 chili di hashish nascosti in un box

Ha posteggiato la macchina davanti al box di via Laura Conti a Corsico, poi ha aperto la porta del garage e ha caricato pacchi che nascondeva all’interno dell’autorimessa. Gli agenti della Squadra Mobile di Milano lo hanno prima seguito, pedinato, controllato ogni movimento senza farsi vedere. Poi lo hanno beccato mentre cercava di mettere in macchina le confezioni con i panetti.

Valore di oltre 2 milioni e mezzo di euro

In totale l’uomo, un marocchino di 31 anni, aveva 250 chili di hashish. Sette le confezioni trovate all’interno del box nel quartiere ex Burgo, per un valore di oltre 2 milioni e mezzo di euro. Secondo le indagini, il marocchino lavorava insieme a dei complici e dal metodo di confezionamento si suppone che la merce sia stata trasportata lì con un tir.

Già conosciuto dalle forze dell’ordine

L’uomo, Radouan El Jaadi, irregolare sul territorio italiano e già conosciuto alle forze dell’ordine per reati sempre legati allo spaccio, aveva l’obbligo di firma alla caserma di Gambolò. Il box a Corsico era stato affittato a suo nome.

Leggi anche:  Tragico schianto nella notte, un morto e due feriti gravi SIRENE DI NOTTE

LEGGI ANCHE: Investe la fidanzata incinta di due gemelli, voleva abortisse

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE