Un tratto di circa 150 metri della sponda del fiume Ticino ha ceduto nel tardo pomeriggio di domenica 1 dicembre 2019 a Pavia.

Cede tratto di sponda del Ticino

A cedere è stata la riva destra del fiume. Il crollo è stato quasi certamente provocato dagli allagamenti verificatisi nei giorni scorsi. Attualmente sono ancora in corso accertamenti, e sul posto si trovano le autorità.

LEGGI ANCHE>> Emergenza maltempo: nella notte esondato il Ticino a Pavia

Interrotta la vecchia Francigena

Il maltempo di questi giorni e l’ondata di piena del fiume hanno peggiorato una situazione che molti hanno spesso segnalato come già precaria. Il tratto coinvolto dal crollo è quello cittadino della vecchia Francigena che transita lungo le rive del fiume. Per precauzione il percorso è stato temporaneamente interrotto.

LEGGI ANCHE>> Esondazione Ticino Pavia: evacuati in gommone dal rione Borgo

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE