Ai domiciliari per spaccio, ma spesso evade per “farsi un giro”: per lui, 19enne di origine marocchina, si sono aperte le porte del carcere.

Ai domiciliari per spaccio, ma spesso evade per “farsi un giro”: arrestato

La Stazione Carabinieri di Landriano ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Milano nei confronti di A.A., marocchino cl. 2000.

Il 19enne, seppur sottoposto al regime degli arresti domiciliari, per reati concernenti gli stupefacenti commessi in Milano nel corrente anno, si sarebbe più volte allontanato dalla propria abitazione situata a Torrevecchia Pia.

L’arrestato, al termine degli atti di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Pavia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

Un altro arresto

La Stazione Carabinieri di Certosa di Pavia ha dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Milano nei confronti di D.X., cinese cl. 96, ritenuto responsabile di reati concernenti gli stupefacenti, commessi in Milano, nell’anno 2018.

Leggi anche:  Aggredito a padellate e morsi dalla compagna incinta: 30enne in ospedale

L’arrestato, al termine degli atti di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione, al regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE