Bambina di due anni in coma per intossicazione da droga: nel sangue e nelle urine i medici hanno trovato tracce di hashish, marijuana e anche cocaina.

Bambina di due anni in coma per intossicazione da droga

Una bambina di 2 anni è arrivata al San Matteo in coma con tracce nelle urine e nel sangue di hashish e marijuana. L’incredibile vicenda è avvenuta il 22 dicembre scorso quando, la piccola, che vive in provincia di Milano, si è sentita male fino a perdere conoscenza. I genitori hanno chiamato il 118 e la bambina è stata trasportata al pronto soccorso dell’Humanitas di Rozzano dove però non c’è il reparto di Pediatria.

I risultati degli esami

Da lì è stata perciò trasferita in urgenza al policlinico San Matteo. All’arrivo le sue condizioni erano molto gravi. Si trovava infatti in coma e i medici hanno temuto di essere in presenza di un caso di meningite oppure di un tumore cerebrale. Ma così non è stato. Dagli esami è infatti risultato che la piccola era rimasta intossicata dalla droga

Leggi anche:  Leonardo e la Via Francigena: itinerari alla scoperta dei legami tra il Genio da Vinci e Pavia

Tracce di cocaina

Dopo il trattamento adatto si è ripresa. E’ stata dimessa, con la promessa (mantenuta) che i genitori l’avrebbero riportata per un controllo il giorno dopo. E così è stato. Ma questa volta nel sangue e nelle urine sono state trovate anche tracce di cocaina.

Tolta la potestà ai genitori

A questo punto il Tribunale dei Minori di Milano ha tolto d’urgenza la potestà  ai genitori e ha affidato la bambina al reparto pediatrico del San Matteo, dove attualmente si trova insieme alla mamma. Per capire cosa sia realmente successo è stata aperta un’inchiesta. Non è da escludere che possa anche aver ingerito una piccola quantità di sostanza stupefacente lasciata incustodita dai genitori.

LEGGI ANCHE: Trapianto di cuore la notte di Natale al San Matteo

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE