Caso Ikea, cambiavano le etichette dei prezzi: licenziati 10 dipendenti.

Caso Ikea, cambiavano le etichette dei prezzi: licenziati 10 dipendenti

Come riporta GiornaledeiNavigli.it, sono dieci i dipendenti licenziati dall’Ikea di Corsico, tra cui anche un dirigente. Gli altri subiranno sanzioni disciplinari con la sospensione dal lavoro e dallo stipendio fino a dieci giorni. La vicenda riguarda la trentina di lavoratori che erano finiti nei guai un mese fa.

LEGGI ANCHE: Trenta dipendenti Ikea sospesi: alcuni rubavano mobili cambiando i prezzi

I fatti

Alcuni erano stati accusati di sostituire nel negozio di Corsico le etichette con i prezzi: ad alcuni oggetti costosi, come piumoni, lampadari e altri mobili, erano applicate le etichette di merce presente nell’Angolo delle occasioni. In questo modo, mobili costosi venivano pagati pochi euro. Sulla vicenda c’è ancora in corso l’inchiesta della Procura di Milano che sta esaminando le responsabilità penali dei coinvolti, su cui pendono anche le accuse di ricettazione, in quanto gli oggetti di fatto rubati venivano venduti su internet.

Leggi anche:  Minacce di morte al bar: denunciato 46enne a Mortara

LEGGI QUI LE DICHIARAZIONI DELL’AZIENDA