Coltivano marijuana in complesso in costruzione: una vera e propria serra costituita da ben 138 piante. Arrestati due uomini.

Fermati due uomini

Nella mattinata di ieri personale della squadra mobile nell’ambito di mirata attività volta al contrasto dei reati in materia di sostanze stupefacenti, a seguito di segnalazione di persone sospette nelle adiacenze di un plesso abitativo in fase di costruzione, ha proceduto in località Borgarello (pv) all’identificazione di due cittadini italiani, residenti in provincia di Bergamo e Lodi.

Coltivazione marijuana

A seguito di approfondito controllo gli stessi sono stati trovati in possesso di alcune chiavi di appartamento di cui non sono riusci a giustificare la provenienza. Gli immediati accertamenti hanno consentito di appurare che le chiavi erano relative ad uno degli immobili ubicati nel plesso abitativo in questione, all’interno del quale, nel corso del successivo sopralluogo, è stata riscontrata la presenza di una serra di coltura di piante di marijuana.

Sequestrate 138 piante

L’attività ha portato al sequestro di 138 piante, lampade irraggianti, ventilatori per la ossigenazione e sistema di aspirazione, oltre che materiale per la coltivazione.

Leggi anche:  Incidenti e aggressioni in tutto il Pavese SIRENE DI NOTTE

I due uomini sono stati arrestati per il reato di produzione e coltivazione di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Nella circostanza è stato contestato ai due anche il furto dell’energia elettrica necessaria per alimentare la serra. Entrambi, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto prevista per la giornata di domani, sono stati ristretti presso la locale casa circondariale a disposizione della locale autorità giudiziaria.

LEGGI ANCHE>> Prendono fuoco sterpaglie: 9 ettari di terreno carbonizzati

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE