Controlli antidroga a Pieve Porto Morone , nel pomeriggio di ieri, venerdì 15 febbraio. Arrestato un 26enne per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Controlli antidroga a Pieve Porto Morone

Il 15 febbraio 2019, nelle ore pomeridiane, i militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Stradella, nel corso del servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto M.F., 26enne italiano, residente a Pieve Porto Morone (PV), celibe, disoccupato, pregiudicato, giacché resosi responsabile del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

LEGGI ANCHE: Evade dai domiciliari per andare dalla fidanzata, arrestato spacciatore marocchino

I militari operanti, dopo aver notato 2 soggetti in atteggiamento sospetto nel centro abitato di Pieve Porto Morone, dapprima sono riusciti a bloccare l’acquirente, un 32enne di Badia Pavese, subito dopo, hanno intercettato e bloccato anche il venditore della sostanza stupefacente che, nel frattempo, stava tentando di fuggire.

LEGGI ANCHE: Astinenza social per gli studenti del Cairoli: in 8 ce l’hanno fatta

Acquirente segnalato

Quest’ultimo, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di complessivi grammi 300 circa di marijuana, suddivisa in 12 confezioni, un bilancino di precisione e diversi materiale per il confezionamento. Quanto rinvenuto, è stato sottoposto a sequestro penale, in attesa di essere depositato presso l’Ufficio Corpi di Reato del Tribunale di Pavia. L’arrestato, dopo le previste formalità, è stato ristretto nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Stradella, in attesa del rito direttissimo dinanzi all’A.G. di Pavia, fissato in data odierna. Per l’acquirente, trovato in possesso di sette grammi di marijuana, è scattata la segnalazione alla Prefettura di Pavia quale assuntore di stupefacenti.

Leggi anche:  Addio a Felice Gimondi: “Icona di grinta, resilienza e passione autentica”

LEGGI ANCHE: Scontro tra due bici, ferita anziana donna

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE