Controlli antidroga nei pressi degli istituti scolastici: arrestato in flagranza di reato uno spacciatore 22enne.

Controlli antidroga a scuola

Nella prime ore del pomeriggio di ieri 2 ottobre, a Parona e Cilavegna, i carabinieri della Compagnia di Vigevano, in particolare delle Stazioni di Vigevano, Mortara, Gravellona Lomellina e Gambolò e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Vigevano, nell’ambito dell’operazione “Scuole Sicure” coordinata dal Comando Provinciale Carabinieri di Pavia, hanno eseguito dei servizi mirati per la prevenzione ed il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti a danno di studenti ed in prossimità di plessi scolastici.

Arrestato spacciatore

Nel corso delle attività i militari hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio in concorso B.K.H., pregiudicato marocchino 22enne, irregolare sul territorio nazionale, trovato in possesso di circa 63 grammi di stupefacente tipo cocaina e di materiali per il confezionamento delle dosi.

 

Le aree dello spaccio

Tale positivo epilogo è giunto a conclusione di una serrata attività di raccolta informativa partita nell’ultimo mese, posta in essere per contrastare il persistere dei reati di spaccio di stupefacenti nell’ambito degli istituti scolastici e dei centri di aggregazione giovanile. I contatti giornalieri con gli studenti incontrati al di fuori degli istituti scolastici hanno infatti permesso di raccogliere alcune confidenze relativamente ad alcune aree rurali nei Comuni di Cilavegna e Parona dove, dall’inizio dell’anno scolastico, i giovani sono soliti rifornirsi, dopo le lezioni, di sostanze stupefacenti (prevalentemente marjuana e cocaina e talvolta eroina). L’informazione era stata inoltre confermata da alcuni agricoltori del posto che avevano visto aumentare il numero di biciclette e motorini con a bordo ragazzi che transitavano e sostavano per poco tempo nelle aree segnalate, limitrofe a vie principali di comunicazione ma immerse nel mezzo dei campi e della boscaglia e quindi di difficile individuazione.

Leggi anche:  Nel Pavese notte di fuoco tra risse e aggressioni SIRENE DI NOTTE

Due denunce

Ieri è scattata l’operazione che ha permesso di sorprendere e arrestare, nel pieno dell’attività di vendita di droga, lo spacciatore di cui sopra, e di denunciare in stato di libertà, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, due pregiudicati, un 29enne marocchino, irregolare sul territorio italiano, sorpreso unitamente all’arrestato ed un 24enne originario di Vigevano, domiciliato a Garlasco, quest’ultimo trovato in possesso di 40 grammi di stupefacente tipo marijuana, nonché’, a seguito di una perquisizione domiciliare, di una carabina ad aria compressa illegalmente detenuta.

Tre ragazzi segnalati

Nel contesto della stessa attività, sono stati segnalati all’Autorità Prefettizia come consumatori, dopo essersi approvvigionati dall’arrestato e dai deferiti, un 30enne di Vigevano, trovato in possesso di un grammo di stupefacente tipo cocaina, uno studente marocchino 20enne, domiciliato a Cassolnovo, trovato in possesso di 3,42 grammi di marijuana ed uno studente 18enne di Mortara, studente, in possesso di una busta di cellophane contenente due grammi di stupefacente tipo “hashish”.

L’arrestato, espletate le formalità procedurali, è stati trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia di Vigevano, in attesa del rito per direttissima disposto dalla Autorità Giudiziaria, che si svolgerà nella data odierna.

LEGGI ANCHE: Scritta razzista a Gropello Cairoli di fronte alla struttura che ospita migranti

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE