Controlli durante la vendemmia nei Comuni di S. Maria della Versa, Rovescala e San Damiano al Colle: 5 persone denunciate a piede libero.

Controlli durante la vendemmia

Nel pomeriggio del 13 settembre 2018, nei Comuni di S. Maria della Versa, Rovescala e San Damiano al Colle, i militari della Compagnia Carabinieri di Stradella hanno eseguito un servizio coordinato a largo raggio finalizzato al controllo del territorio e al monitoraggio delle persone giunte in occasione della vendemmia. In tale contesto, i militari operanti hanno denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria 5 persone.

Accampati senza autorizzazione

Un 56enne di nazionalità romena ed una donna ucraina 49enne, nullafacenti, sono stati denunciati per il reato di invasione di terreni o edifici. I militari operanti li hanno individuati all’interno di un terreno di proprietà di un 75enne di Santa Maria della Versa, accampati in una tenda da campeggio, senza alcuna autorizzazione. La donna è stata anche denunciata per il reato di permanenza illegale sul territorio nazionale poiché in possesso di permesso di soggiorno scaduto.

Permanenza illegale sul territorio nazionale

Una 21enne di nazionalità albanese, nullafacente, è stata denunciata in quanto responsabile del reato di permanenza illegale sul territorio nazionale. La giovane, controllata a San Damiano al Colle, è risultata priva di permesso di soggiorno. La stessa è stata invitata a presentarsi presso la Questura di Pavia per regolarizzare la propria posizione.

Leggi anche:  Bimbo violento in classe: i genitori non mandano i figli a scuola

Mancata esibizione documenti di identificazione

Due cittadini indiani, di 30 e 37 anni, entrambi residenti nel piacentino, infine, sono stati denunciati per mancata esibizione di documenti d’identificazione alla Polizia Giudiziaria. Gli stessi, rintracciati e controllati a S. Maria della Versa, sono risultati privi di documenti di identificazione.

Due ragazzi segnalati

Nel corso del medesimo servizio, inoltre, sono stati segnalati alla competente Prefettura U.T.G. due ragazzi del luogo, trovati in possesso di modiche quantità di sostanza stupefacente del tipo marijuana, detenute per uso personale. Lo stupefacente è stato sequestrato per i successivi accertamenti di laboratorio.
Infine, sono stati effettuati numerosi controlli di mezzi e persone, nonché elevate alcune contravvenzioni per violazioni al codice della strada.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE