Controlli nelle strutture sanitarie per anziani: riscontrate irregolarità dopo le verifiche effettuate dai carabinieri di Pavia in collaborazione con i NAS di Cremona e l’ispettorato del Lavoro.

Controlli nelle strutture sanitarie per anziani

Nella giornata dell’8 ottobre 2019, i militari della Compagnia Carabinieri di Pavia, con la collaborazione degli specialisti del N.A.S. di Cremona, del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro ed ATS di Pavia, hanno effettuato dei controlli nel territorio di Pavia mirati a monitorare il rispetto della normativa concernente la salute pubblica e la sicurezza sui luoghi di lavoro presso le residenze sanitarie assistenziali per anziani.

Nel corso dei controlli sono state rilevate alcune infrazioni in due strutture del circondario di Pavia:

– in una è stata riscontrata una violazione amministrativa, in quanto due ospiti non autosufficienti risultavano ospitati nel padiglione adibito alla sola residenza per anziani autonomi;

– nella seconda residenza invece, è stata rilevata l’irregolare inizio attività, carente delle previste autorizzazioni della locale autorità sanitaria, oltre che la presenza di 3 ospiti non autosufficienti, di cui uno affetto anche da patologie psichiche.

Leggi anche:  Esce per una passeggiata in campagna, si sente male e muore

LEGGI ANCHE>> Dopo incidente trancia tubo del gas: case evacuate e provinciale chiusa

LEGGI ANCHE>> Si toglie la vita gettandosi dall’ultimo piano del parcheggio di viale Trieste

LEGGI ANCHE>> Dopo la presentazione dell’app, entrato in azione il primo “Cittadino Salvavita”

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE