Controllo straordinario del territorio svolto nella giornata di ieri, giovedì 17 gennaio 2019, a Pavia e San Martino Siccomario.

Controllo straordinario del territorio a Pavia e San Martino Siccomario

Durante la giornata di ieri giovedì 17 gennaio 2019, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio disposto da questa Compagnia al fine di prevenire il perpetrarsi di reati contro il patrimonio, sono state emesse le seguenti misure:

La Stazione Carabinieri di San Martino Siccomario ha dato esecuzione a:

– un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio del Magistrato di Sorveglianza di Pavia nei confronti di F.F., pavese cl. 83, gravato da precedenti di polizia, che, tradotto presso la casa circondariale di Pavia, dovrà scontare la pena di anni 3 e mesi 7 di reclusione per reati vari contro il patrimonio commessi in pavia dall’anno 2009;

– un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio del Magistrato di Sorveglianza di Pavia nei confronti di M.E., pavese cl. 84, tradotto presso la casa circondariale di Pavia per inosservanza degli obblighi connessi alla misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali;

Denunciato in stato di libertà:

– per furto ed illecito utilizzo di carte di credito, R.D., pavese cl. 85, gravato da precedenti di polizia, sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con divieto di ritorno in San Martino Siccomario (PV), poiché sorpreso in quel Comune ad asportare, da privata autovettura, la borsa di una 61/enne del posto, tentando vari prelievi di denaro, con le proprie carte di credito, dai locali sportelli bancari;ù

Leggi anche:  Torna "Puliamo il Mondo": anche a Pavia in campo cittadini, volontari e studenti

– per inosservanza del divieto di ritorno in San Martino Siccomario (PV), R.S., pavese cl. 95, gravato da precedenti di polizia, poiché sorpreso in quel comune, nei pressi del locale centro commerciale.

La Stazione Carabinieri di Pavia ha dato esecuzione a un ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Milano – Sezione Penale per i Minorenni – a carico di P.F., milanese cl. 01, che, tradotto presso la Casa Circondariale di Milano, dovrà scontare la pena di mesi 1 di reclusione per il reato di estorsione commesso in Milano il 19 gennaio 2018;

– Il N.O.R. – Sezione Radiomobile ha dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Firenze – Ufficio Esecuzioni Penali a carico di V.A., pavese cl. 70, gravato da precedenti di polizia, che, tradotto presso la casa circondariale di Pavia, dovrà scontare la pena di mesi 8 di reclusione per il reato di rapina commesso a Montelupo Fiorentino (FI) il 6 giugno 2011.

LEGGI ANCHE: Influenza, 40enne ricoverato in rianimazione per sindrome respiratoria grave

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE