Numerosi i controlli della Polizia nei giorni di festa.

A Pavia due arresti

Sono state identificate complessivamente 214 persone e sottoposte a controllo 102 autovetture. 36, invece, sono stati i controlli nei confronti a persone sottoposte ai domiciliari. Sono state arrestate 2 persone (ospiti di una Comunità) per tentata rapina e lesioni personali in danno di un altro ospite, mentre numerose sono le persone deferite in stato di libertà all’autorità giudiziaria a vario titolo.

Chiamano il 112 e poi aggrediscono gli agenti

Tra di esse si segnala una coppia di coniugi di 60 e 54 anni, che nella serata di ferragosto, dopo aver richiesto al 112 l’invio di pattuglie per porre fine ai continui disturbi posti in essere da un condomino, hanno riversato la propria rabbia sugli Agenti intervenuti per cercare di capire quale fosse la situazione, aggredendoli ed ostacolandone l’operato. Ad entrambi è stata contestata la resistenza e l’oltraggio a pubblico ufficiale.

Contrasto alla permanenza illegale nel territorio nazionale

Nell’ambito dei servizi disposti dal Commissariato di PS di Vigevano, il 13 agosto 2019 è stato arrestato un cittadino tunisino, F.H, per tentato furto in abitazione.
Il 14 agosto 2019 il Tribunale di Pavia, dopo aver convalido l’arresto, gli ha irrogato la pena 1 anno e 4 mesi di reclusione e 600 euro di multa, concedendo il nulla osta all’espulsione.
Immediatamente messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione, nei suoi confronti è stato adottato un decreto di espulsione, con ordine di accompagnamento al C.P.R. di Bari.
L’uomo è stato accompagnato a Malpensa alle 19.30 della vigilia di ferragosto ed è giunto nel centro di Bari alle successive ore 22.00, ove è stato messo a disposizione del personale preposto, in attesa del rimpatrio in Tunisia.

Leggi anche:  Tragedia sui binari: 26enne perde la vita travolto da un treno

TORNA ALLA HOME