Denunciati truffatori: si tratta di due pregiudicati di origine siciliana di 25 e 30 anni.

Denunciati truffatori

I Carabinieri della Stazione di Voghera e Varzi hanno denunciato in stato di libertà due pregiudicati di origine siciliana di 25 e 30 anni, responsabili di due truffe in danno di due anziani automobilisti, utilizzando una particolare tecnica, già nota agli inquirenti: la cosiddetta “truffa dello specchietto”.

La truffa dello specchietto

Gli autori del reato simulavano un sinistro con la rottura dello specchietto, lanciando un oggetto contundente verso l’auto dei malcapitati, chiedendo a seguito di ciò 50 euro per il danno. Per la truffa operata in Voghera è stata determinante l’immediata segnalazione dell’anziano automobilista ad una pattuglia dei Carabinieri di quartiere, ai quali l’uomo ha dato la prima descrizione dell’autore del fatto.

Individuati

I Carabinieri hanno così individuato attraverso le riprese delle telecamere di videosorveglianza l’auto del malvivente e da lì a poco la fotografia per l’individuazione fotografica. Analoga attività ha consentito ai Carabinieri di Varzi di identificare l’altro autore. Entrambi con specifici precedenti di polizia per fatti commessi con tale “modus operandi”.

LEGGI ANCHE: Riaperta provinciale a Borgo San Siro: si teme per i danni ambientali

Leggi anche:  Fugge in Germania per evitare l'arresto: preso dopo due mesi di latitanza