Due giovani uomini morti mentre fanno jogging in pochi giorni. Episodi ravvicinati che hanno stroncato la vita di un 35enne e di un 44enne che lavorava a Vercelli.

Due giovani uomini morti mentre fanno jogging in pochi giorni

Gabriele Coppa, nel pomeriggio di venerdì 10 maggio, stava facendo jogging in via Gorizia a Novara quando un malore l’ha colpito. Coppa era un informatico e lavorava a Vercelli, per un’azienda di consulenze; stava correndo in via Gorizia, zona periferica della città di Novara, quando è stato visto a terra.

Subito allertati i soccorsi, ma mentre l’ambulanza lo portava all’ospedale Maggiore della Carità la situazione si sarebbe aggravata. Sarà l’autopsia a stabilire le cause del decesso di Coppa, che aveva militato in passato anche tra le fila dell’Under 21 della Cimberio Basket, oltre che del Basket club Novara e della compagine di Trecate. Aveva smesso da anni, ma continuava a tenersi in forma. Abitava alla Bicocca con i genitori.

LA NOTIZIA COMPLETA SU NOVARANETWEEK.IT 

Leggi anche:  Coppia di coniugi di 60 e 54 anni chiama il 112 e poi aggredisce gli agenti

Episodio analogo venerdì 7 giugno

Inutili i soccorsi anche per Mirko Fusi di Gerenzano (nel Milanese), che nel primo pomeriggio faceva jogging al parco degli Aironi. A chiamare i soccorsi è stato un passante, che ha visto il corpo dell’uomo riverso a terra poco distante dall’ingresso del parco. Intervenuti l’elisoccorso da Milano, l’ambulanza di Sos Ubaldo che hanno tentato in ogni modo di rianimare il 35enne ma senza successo. Ora si dovranno stabilire le cause del decesso.

LA NOTIZIA COMPLETA SU SETTEGIORNI.IT

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE