È morta Maria Pia Fanfani, una vita spesa per il volontariato. Nata e cresciuta a Pavia, nel 1975 ha sposato lo storico leader Dc, Amintore. Aveva 96 anni.

È morta Maria Pia Fanfani, una vita spesa per il volontariato

Maria Pia Tavazzani, conosciuta anche come Maria Pia Fanfani nata a Pavia il 29 novembre 1922, si è spenta a Roma. E’ stata una partigiana, scrittrice e fotografa italiana. Diventò famosa dopo aver sposato in seconde nozze Amintore Fanfani, uno degli esponenti di maggiore spicco della Democrazia Cristiana.

Dedicò gran parte della sua vita al volontariato con la Croce Rossa: dal 1983 al 1994 fu presidente del Comitato nazionale femminile. Inoltre per 4 anni è stata vicepresidente della Lega internazionale della Croce Rossa e della mezzaluna rossa a Ginevra. Centinaia le missioni umanitarie alle quali ha partecipato sia in paesi in guerra che in quelli colpiti da calamità.

Il ricordo della Croce Rossa di Pavia:

“Con Maria Pia Fanfani, nata a Pavia nel 1922, se ne va uno degli esempi più autorevoli e appassionati ai principi umanitari e all’azione filantropica del nostro Paese. E’ stata da sempre una di noi, esponente di primo piano della Croce Rossa, anche a livello internazionale, che ricordiamo per la grande passione e l’impegno attivo che la vide protagonista anche in numerose missioni umanitarie. Sabato alle 11 picchetto d’onore della #CroceRossa a San Lorenzo in Damaso a Roma”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE