Estorsione aggravata a Cassolnovo: dopo 5 giovani arrestati nei giorni scorsi, arriva anche una denuncia per un 19enne.

Estorsione aggravata

A seguito degli accertamenti compiuti successivamente all’arresto per estorsione aggravata, effettuato il 10 aprile scorso in Cassolnovo (PV), di N.Z., S.K.C., T.A., A.M.A.A. e R.S.J.D,  i carabinieri della Stazione carabinieri di Gravellona Lomellina hanno denunciato un altro giovane. I reati imputati sono quelli di estorsione aggravata in concorso e spaccio di sostanze stupefacenti.

Elementi di colpevolezza

La tempestiva e complessa attività investigativa che ha seguito l’operazione, ha permesso ai Carabinieri di raccogliere inconfutabili elementi di colpevolezza a carico di F.A., nato e residente a Vigevano (PV), classe 99, celibe, impiegato. Il giovane, incensurato., è ritenuto responsabile e complice nelle richieste estorsive effettuate dai cinque arrestati nei confronti di G.R., 18 anni, nato a Novara e residente a Cassolnovo  (PV).

Credito per droga

Nel confronti del giovane, F.A. vantava un credito per avergli ceduto, in  più occasioni, stupefacente tipo cocaina. Nel corso della perquisizione domiciliare, è stato rinvenuto un bilancino di precisione e alcune bustine di plastica trasparente, verosimilmente detenute per un prossimo confezionamento di dosi di sostanza stupefacente.

Leggi anche:  Furti in esercizi pubblici, denunciato un 29enne