Fulmine colpisce cupola del Duomo di Vigevano nella serata di sabato 4 maggio 2019: calcinacci cadono sul pavimento da un’altezza di 40 metri rendendo inagibile la cattedrale.

Fulmine colpisce cupola del Duomo di Vigevano

Il maltempo  che si è abbattuto sul pavese nella serata di sabato 4 maggio 2019, non ha risparmiato il Duomo di Vigevano. La cattedrale è, infatti, chiusa dalla mattina di ieri a causa di una caduta di calcinacci dovuta a un fulmine che ha colpito il cupolino della lanterna. Pezzi di intonaco si sono staccati, da un’altezza di 40 metri, e sono caduti sul pavimento. E anche le lastre di rame che ricoprono la cupola sembrano aver riportato delle lesioni.

Chiusura al pubblico

Fortunatamente, al momento dell’accaduto, non vi era nessuno all’interno del Duomo. A lanciarel’allarme è stato lo stesso parroco del Duomo, don Mauro Bertoglio che ha chiamato i Vigili del Fuoco. Questi ultimi hanno effettuato un sopralluogo. A scopo precauzionale si è decisa la chiusura della chiesa fino a quando non verranno eseguite tutte le verifiche tecniche necessarie. Nel frattempo tutte le funzioni sono state spostate nella vicina chiesa del Seminario.

Leggi anche:  Nottata di incidenti stradali (e non solo) nel Pavese, 22 persone soccorse SIRENE DI NOTTE

Don Mauro Bertoglio ha commentato così l’accaduto tramite un post su Facebook, corredato anche da una serie di foto:

“Cattedrale di Vigevano un poco ferita dai fulmini di ieri sera… torneremo splendenti! Un grazie ai vigili del fuoco per il lavoro di questa notte! Un grazie anche al Signore… Le celebrazioni son tutte sospese! Le messe feriali domani in Seminario compresa adorazione dei 50 giorni dalle 16 alle 18”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE