Furiosa lite fra vicini finisce a bottigliate: 41enne ferito alla testa e trasportato in ospedale con gravi traumi alla testa.

Furiosa lite fra vicini finisce a bottigliate

Nella notte tra giovedì 5 e venerdì 6 settembre 2019, un uomo di 41 anni è dovuto ricorrere alle cure dei medici dopo essere stato ferito alla testa da numerose bottigliate. Tutto nasce da una lite scoppiata tra due vicini di casa. Forse erano entrambi un po’ alticci, fatto sta che hanno iniziato a litigare. E dalle parole si è passati alle vie di fatto. Prima calci e pugni. Poi uno dei due ha anche afferrato una bottiglia e l’ha spaccata in testa all’avversario. 

LEGGI ANCHE>> 41enne finisce in ospedale dopo un’aggressione

40 giorni di prognosi

Quest’ultimo è crollato a terra. In una pozza di sangue. Gli altri inquilini del palazzo, hanno allertato il 118. Sul posto sono arrivate un’ambulanza e un’automedica. Il ferito è stato trasportato al pronto soccorso dell’Ospedale di Voghera: oltre alla ferita alla testa, ha riportato un trauma cranico e contusioni al naso, ne avrà per circa 40 giorni. L’aggressore, dopo essere stato identificato dai carabinieri è stato denunciato per lesioni. 

Leggi anche:  Operazione antipirateria anche in Lombardia, stop 5 milioni utenti in Italia VIDEO

LEGGI ANCHE>> Asfaltature in Tangenziale Ovest a Pavia: previste chiusure

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE