Furto al Mediaworld di Montebello, portati via oltre 100 cellulari. Dopo un inseguimento i carabinieri recuperano la refurtiva.

Furto al Mediaworld di Montebello

Nel corso della notte sul NUE 112 è pervenuto un allarme per intrusione nei magazzini del noto negozio Mediaworld del centro commerciale di Montebello della Battaglia (PV). La Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Voghera ha diramato immediatamente le ricerche alle pattuglie che perlustrano il territorio.

Le due auto a forte velocità

L’autoradio dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Voghera, è riuscita così ad intercettare due autovetture scure di grossa cilindrata, una Audi A3 ed un’Audi A6 nel tratto della SP Bressana Salice in direzione Pavia. Le due auto viaggiano ad elevatissime velocità.

L’inseguimento

I Carabinieri si sono posti all’inseguimento dei due mezzi riuscendo a raggiungere l’Audi A3 in un’area isolata del Comune di Castelletto di Branduzzo (PV), dopo aver percorso una strada sterrata, costringendo i malfattori ad abbandonare il veicolo nei pressi di una cascina per poi dileguarsi a piedi nelle campagne circostanti.

Refurtiva recuperata

L’auto abbandonata risultava provento di furto consumato a Sant’Angelo Lodigiano (LO) il 17 giugno 2019 e sul veicolo erano state apposte le targhe di un’altra autovettura rubate ieri ad Abbiategrasso (MI). A bordo della vettura sono stati trovati 124 telefoni cellulari, per un valore di oltre 20mila euro, che il sodalizio aveva trafugato poco prima all’interno del Mediaworld, nonché tutta l’attrezzatura utilizzata per tagliare la porta in metallo del magazzino.

Leggi anche:  Capannone in fiamme nella zona industriale di Trezzano

L’autovettura, le targhe e i telefoni cellulari saranno restituiti dai Carabinieri agli aventi diritto dopo gli accertamenti del caso, mentre proseguono le indagini per identificare gli autori del furto.

Il precedente

Un fatto analogo si era già verificato la notte del 2 marzo dello scorso anno. In quell’occasione sempre una pattuglia dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Voghera aveva tratto in arresto Covaci Nicolae, per il reato di rapina in concorso con altre tre individui travisati. Anche in quella circostanza i Carabinieri avevano recuperato 445 telefoni cellulari per un valore di 230mila euro trafugati, con le stesse modalità, al Mediaworld di Montebello della Battaglia.

LEGGI ANCHE>> Lanciato a forte velocità rischia frontale con i vigili, denunciato

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE