Furto di batterie: in tre finiscono in manette dopo aver rubato ricambi per auto da un’autofficina.

Furto di batterie: tre nei guai

V.M.C., 24enne di nazionalità romena, pregiudicato, G.M., 37enne di nazionalità romena e L.M.D., ragazza 18enne di nazionalità italiana sono stati fermati a bordo di un’auto nel centro di Pieve Porto Morone. I tre soggetti, tutti residenti in Milano presso una struttura d’accoglienza comunale, si sono resi responsabili del reato di furto aggravato in concorso durante un controllo da parte dei militari.

Guida senza patente

Durante il controllo dei militari operanti, l’auto è risultata priva di copertura assicurativa ed il conducente, V.M.C., privo di patente di guida oltre che titolare di precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

54 batterie in auto

L’auto veniva così perquisita e al suo interno sono stati trovate n. 54 batterie per auto e alcuni ricambi per veicoli. Bottino di un furto commesso ai danni di un’autofficina poco distante, dove i tre si erano introdotti tagliando la rete di recinzione e forzando la porta d’ingresso. Rinvenuti e sequestrati anche alcuni arnesi da scasso e un paio di guanti.

Leggi anche:  Rissa a Pavia, 20enne in ospedale SIRENE DI NOTTE

Rito per direttissima

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al legittimo proprietario. L’autovettura e gli arnesi da scasso sono stati sottoposti a sequestro. I tre soggetti sono tuttora ristretti nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Stradella in attesa del rito direttissimo presso il Tribunale di Pavia.