Furto supermercato cittadino da parte di due giovani ragazze residenti a Pavia, arrestate.

Furto supermercato

Nel pomeriggio di ieri due giovani hanno tentato di rubare diversa merce in un supermercato cittadino, finendo agli arresti dopo essere state sorprese. Gli addetti alla vigilanza del punto vendita hanno infatti notato le due prima aggirarsi con fare sospetto nelle varie corsie per poi prelevare dagli scaffali svariati prodotti, aprendo le confezioni ed occultandoli nelle proprie borse.

Il raptus e la fuga

Giunte alle casse, dove hanno pagato solo una bottiglia di coca-cola, sono state fermate dai sorveglianti nei confronti dei quali hanno subito iniziato ad urlare e inveire, dando in escandescenza. Una delle due, in particolare, accortasi del sopraggiungere degli agenti della Squadra Volante ha spintonato e graffiato sul collo un vigilante, dandosi alla fuga attraverso una porta anti-panico ma venendo subito presa.

500 euro di merce

Le giovani, rispettivamente di 25 e 23 anni, entrambe residenti a Pavia, sono state arrestate: dopo aver trascorso la notte nelle camere di sicurezza della Questura, nella mattinata odierna si è tenuta l’udienza di convalida in vista della successiva celebrazione del processo a loro carico. La merce asportata, composta da svariati articoli di profumeria, cosmesi, cartoleria e abbigliamento per un valore complessivo di quasi 500,00 €, è stata recuperata e restituita al supermercato.

Leggi anche:  Causa incidente stradale e poi fugge

Torna alla Home

Lite in stazione per il biglietto, violenza sul capotreno