Gli occupa la casa abbandonata, il proprietario spara all’immobile per farlo allontanare. Denunciato un 50enne di Varzi per minacce aggravate.

Minacce aggravate

Minacce aggravate e porto ingiustificato di arma. Con queste accuse è stato denunciato un uomo di 50 anni di Varzi. Tutto accade domenica sera quanto agli agenti del commissariato di Voghera giunge una chiamata che segnala lo sparo di alcuni colpi di arma da fuoco in via Tortona.

Gli spari contro la facciata

Gli Agenti si recano immediatamente sul posto e qui trovano un giovane di 19 anni che aveva occupato abusivamente un immobile di proprietà del denunciato. Il ragazzo ha raccontato che qualcuno, poco prima, aveva sparato alcuni colpi di pistola contro la facciata dell’abitazione. La scientifica, chiamata sul posto, ha eseguito i rilievi tecnici rinvenendo quattro bossoli calibro 9.

Le indagini

Dalle indagini che ne sono seguite è emerso che tra il 19enne e il proprietario dell’immobile erano in atto da tempo rapporti piuttosto burrascosi, in quanto il giovane non era la prima volta che occupava quella casa anche se il proprietario non aveva mai sporto formale denuncia a riguardo. Sempre da accertamenti è emerso che il 50enne possedeva legalmente anche armi e munizioni.

Leggi anche:  Alla guida senza patente e con 30 dosi tra cocaina e hashish: arrestato 18enne

La denuncia

A questo punto sono scattati ulteriori controlli che hanno permesso di verificare una corrispondenza tra il calibro dei bossoli rinvenuti nella serata di domenica e quello di un pistola semi automatica in possesso del 50enne. Inoltre mancavano all’appello anche alcune cartucce. Tutto ciò ha portato a ritenere responsabile di quanto accaduto proprio il proprietario della casa che a questo punto è stato denunciato alla Repubblica di Pavia. Tra l’altro, con gli spari, il 50enne ha pure danneggiato la facciata della sua abitazione.

LEGGI ANCHE>> Rocambolesco inseguimento: presa banda di nomadi dedita ai furti FOTO

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE