Incidente in ambulanza, paziente 55enne muore ore dopo: si è rifiutato di sottoporsi agli esami.

Incidente in ambulanza

D.B., aveva 55 anni e abitava a Nicorvo. Sabato pomeriggio ha accusato un malore che ha richiesto l’intervento del 118. Raggiunto da un’ambulanza è stato caricato sul mezzo di soccorso per il trasporto in ospedale. Durante il tragitto l’ambulanza è stata coinvolta in un incidente a Cilavegna. A questo punto il paziente è stato trasferito su un altro mezzo che lo ha portato all’ospedale di Vigevano.

Il principio di infarto

Qui, dopo le opportune visite, i cardiologi hanno riscontrato un principio di infarto e ne hanno disposto il trasferimento all’ospedale di Novara. Il 55enne però si è opposto e, a fatica, i medici sono riusciti a convincerlo a farsi trasportare al San Matteo. Ma una volta giunto al Policlinico avrebbe rifiutato di sottoporsi agli esami e alla coronografia.

Il decesso

Poi nella notte tra sabato e domenica la tragedia. Il quadro clinico è improvvisamente peggiorato e il suo cuore ha cessato di battere. I medici purtroppo non hanno potuto far nulla per salvarlo. L’uomo soffriva di problemi di salute e viveva da solo. Il magistrato di turno ora deciderà se disporre l’autopsia.

Leggi anche:  Killer si toglie la vita in carcere a Vigevano e dona i suoi organi

LEGGI ANCHE: Agente Polizia Penitenziaria in servizio a Vigevano si suicida in Sardegna

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE