Incidente stradale a Mortara dove si sono scontrate due auto. A Pavia due interventi per una caduta e un infortunio in un impianto sportivo. Nel Lodigiano investito un ciclista.

Incidente stradale

Intervento nella prima serata di ieri da parte degli operatori del 118 per un incidente stradale avvenuto tra due auto intorno alle 20 in via Gioia a Mortara. Nell’urto sono rimaste coinvolte una persona di 40 anni e una donna di 37 anni. Immediati i soccorsi giunti sul posto con un’ambulanza della Croce Rossa. I feriti sono stati trasportati all’ospedale di Vigevano in codice verde. I Carabinieri di Vigevano si sono occupati di effettuare i rilievi di legge.

Caduta

Iniziale preoccupazione per una donna di 55 anni soccorsa in via Amati a Pavia dopo essere rovinosamente caduta a terra. E’ successo intorno alle 21.30 di ieri, e sul posto, in codice rosso, sono intervenute un’ambulanza e un’automedica. Fortunatamente la situazione si è dimostrata meno grave del previsto. Dopo i primi accertamenti, infatti, la donna è stata portata in ospedale in codice verde.

Leggi anche:  Non apre le finestre, i vicini insospettiti danno l'allarme: trovato morto

Soccorso 33enne

Alle 22.11 è stato soccorso un giovane di 33 anni presso l’impianto sportivo di via Luciano De Pascalis a Pavia. Il 33enne che si è procurato una ferita è stato trasportato al San Matteo per le cure del caso. Le sue condizioni non destano preoccupazione.

Ciclista investito nel Lodigiano

Prosegue il trend positivo del Lodigiano. Anche stanotte non sono stati registrate uscite in notturna. L’ultimo intervento risale al pomeriggio di ieri a Borghetto Lodigiano a seguito di un grave incidente. Ancora poche le informazioni a riguardo, quel che si sa è che un ciclista è stato investito mentre percorreva la Strada Provinciale 23 quando erano circa le 17.30. Inizialmente soccorso da un’ambulanza e da un’automedica, viste le gravi condizioni è stato richiesto anche l’intervento dell’elisoccorso. Il coinvolto è stato così trasportato in codice rosso con l’eliambulanza al Niguarda di Milano. Le sue condizioni risultano critiche.