Insulti e minacce di morte alla convivente. Arrestato a Vigevano, un uomo di 50 anni.

Insulti e minacce di morte

Nella tarda giornata di ieri, 3 giugno, a Vigevano, i carabinieri dell’aliquota radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato per il reato di “atti persecutori” E.M.M.A., un egiziano 50enne, residente a Vigevano, carpentiere edile e gravato da precedenti di polizia. La relazione tra l’uomo e la vittima, V.V., una 52enne residente a Vigevano, già dal giugno 2017 si era complicata sempre più a causa della gelosia crescente del soggetto, tanto che in due diverse occasioni la donna avrebbe tentato il suicidio, portandola infine a querelare l’uomo.

Denuncia ritirata

Tale situazione di pregiudizio si sarebbe protratta fino allo scorso mese di febbraio. La donna, allora, davanti al P.M. competente, convinta dalla figlia dell’ex convivente che, se avesse rimesso la querela lui avrebbe cessato il suo comportamento violento, aveva fermato l’atto giudiziario.

Ancora violenze

Nonostante ciò le violenze erano riprese, con continui e persistenti atti persecutori, così come la paura della donna. Che a questo punto, ha fatto ulteriori querele ed integrazioni, pentendosi di averle rimesse in precedenza.

Leggi anche:  Crollo Ponte Morandi Genova: cosa sappiamo finora NUOVE IMMAGINI

Il tentativo di suicidio

L’epilogo nella giornata di ieri, 3 giugno, quando l’uomo, con insulti e minacce di morte, ha indotto nuovamente la vittima a intenzioni suicide, dalle quali ha desistito solo grazie ad un’attenta e paziente opera di persuasione dell’addetto alla centrale operativa della Compagnia carabinieri di Vigevano. Subito dopo, la donna ha accusato un malore ed è stata portata presso il locale ospedale dove poco dopo è stata dimessa.

L’arresto

L’uomo, invece, individuato ancora all’interno dell’appartamento della stessa dagli operatori del radiomobile ha continuato a mantenere un fare sprezzante e a promettere minacce all’ex consorte.Con molta fatica i militari sono riusciti a portarlo presso gli Uffici della Compagnia di Vigevano per le incombenze di legge. A questo punto è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia in attesa del rito direttissimo disposto dall’Autorità Giudiziaria.

LEGGI ANCHE Malmena la convivente, arrestato uomo di 30 anni  oppure TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!