Erano vicini di casa Luca e Matteo, investiti dopo la lite in discoteca per futili motivi. Entrambi di Borgo Palazzo, entrambi appassionati di calcio. Uno frequentava il Mamoli e l’altro il Galli. E di sicuro non si aspettavano che una serata spensierata al Setai di Orio potesse trasformarsi in una vera e propria tragedia.

Investiti dopo la lite in discoteca

Come riporta GiornalediTreviglio.it, stavano rientrando a casa in sella a una Vespa 125 dopo una serata in discoteca, al Setai di Orio al Serio. Una serata spensierata, adombrata solo da un piccolo screzio con un uomo più grande. Una scena a cui tutti abbiamo assistito una volta o l’altra in qualche locale. Un apprezzamento di troppo a una ragazza, un fidanzato geloso, qualche parola di troppo.

Ma questa volta la lite non si è fermata lì. S.M. 33enne di Curno, alterato dall’alcol che aveva bevuto e che i poliziotti gli hanno trovato nel sangue anche qualche ora dopo l’accaduto, è uscito dalla discoteca e a bordo della sua Mini Cooper si è lanciato all’inseguimento dei due ragazzi. Li ha tamponati violentemente, forse per vendicarsi dello “sgarro” subito da due ragazzini di 15 anni meno di lui. Luca Carissimi, 21 anni, è morto. Matteo Ferrari, 18 anni, è rimasto a lungo ricoverato in gravissime condizioni in terapia intensiva al Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Leggi anche:  Marijuana: piante a Pavia, dosi in tasca a Bereguardo e Mortara

Omicidio stradale e omissione di soccorso

Dopo aver speronato i due giovanissimi il 33enne di Curno si è dato alla fuga. Solo qualche tempo dopo si è presentato spontaneamente dalla Polizia raccontando quello che aveva fatto. Nonostante il tempo trascorso l’uomo è risultato positivo all’alcool test. Dopo essere stato arrestato ha avuto un malore ed è stato portato in ospedale. A suo carico le accuse di omicidio stradale e di omissione di soccorso. Distrutta dal dolore la famiglia di Luca, il padre si è detto sconvolto “per il disprezzo della vita umana”.

LEGGI ANCHE>> Scontro auto moto a Casorate, motociclista in condizioni serie

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE